268 

CITROEN 2CV, chiamata "dodoche", con abito bianco meije, di prima mano. Cofano a cinque nervature tipo AZ KA. Con il numero di serie VF7AKAKA00KA326301, con una potenza di 3 CV fiscali, è stato messo in circolazione il 25/11/1988. La carrozzeria di tipo CI è classificata come autovettura e il contachilometri meccanico a cinque posizioni indica 76.414 km (non garantiti). Avrà bisogno di benzina per funzionare. Capote nera. La vettura è in buone condizioni, presenta alcuni punti di ruggine ed è dotata di libretto di circolazione e certificato di circolazione. Provenienza: acquistata nuova in una concessionaria di Saint-Brieuc e conservata dal proprietario fino ad oggi in un garage privato di Plérin. Icona tra le icone, non c'è bisogno di presentare quella che ha trasportato tanti francesi sulle strade asfaltate della Francia e che è ormai entrata nel Pantheon dei nostri ricordi. Le specifiche dell'epoca richiedevano "un'auto in grado di trasportare due contadini in zoccoli e 50 kg di patate o una botte, a una velocità massima di 60 km/h, con un consumo di carburante di 3l/100, un basso costo di manutenzione e un prezzo di vendita pari a un terzo della trazione". Inoltre, il veicolo deve essere in grado di affrontare le strade peggiori ed essere abbastanza leggero da poter essere gestito senza problemi da un guidatore principiante. Il suo comfort deve essere impeccabile perché i cesti di uova trasportati sul retro devono arrivare intatti. Così, il famoso "4 ruote sotto l'ombrello" ha un motore progettato per la massima efficienza con la minima manutenzione: leggero, di facile accesso, a basso consumo, ma soprattutto estremamente resistente e, nonostante la sua potenza sia relativamente bassa, può essere utilizzato costantemente senza rischi di rottura.Gilles Turbin.

Le offerte sono terminate per questo lotto. Visualizza i risultati