Descrizione

[MONTMORENZA].
AVEU e l'enumerazione. 14 pagine con sigillo sotto la carta.
"21 giugno 1563 signoria di l'Isle a Soindres
QUESTO E' L'AVEU E DENOMBRIAMENTO CHE HA FATTO FARE AL SIGNORE MESSIRE ANNE DE MONTMORENCY PAIR ET connestable de France seigneur chastellainde L'Isle Adam et Nogent sur oize SYMON HENNEQUIN escuier seigneur de la terre et seigneurie de L'Isle à Souidres tenue et mouvante dudict seigneur à cause dudit Nogent et tenu assister aux assises pour donner conseil au bailly In primo luogo appartiene al detto Hennequin a causa della detta signoria di Lisle à Soindre da lui acquisita da RENE DUBUSCAT figlio maggiore del deffunto Charles dubuscat il suo ostello signorile coulombier fienili stalle e un'altra abitazione contenuta nel detto luogo signorile il tutto racchiuso da mura e contenente la detta clostura a tre o quattro arpeni o circa. ITEM In questo luogo c'è una cappella fondata dal signor San Giovanni Battista alla sua presentazione, che è dotata di dieci sterline per. Sulle assoluzioni del pontenaige di Mante per la ragione del feudo maumoisin con un giardino essendo con il detto feudo e i beni della detta cappella di cui il cappellano deve avere buona l.. di fondazione e ammortamento per riscuotere i suddetti denari, con l'onere di una messa ogni domenica dell'anno che il detto cappellano è soggetto a dire o far dire nella detta cappella finché ne gode PLUS appartiene alla detta signoria e feudo di Lisle a soindres tutti i diritti di alta, media e bassa giustizia e i diritti di caccia PLUS ha il diritto sui suoi ospiti e soggetti del detto feudo di chantellaige che consiste in due denari parigini per ogni pezzo di vino o bevanda, sia grande o piccola, o per l'ostée di una casa in (a) venduto o non venduto. PIÙ un diritto alla terra e al foraggio che consiste nel fatto che nessuno dei suoi ospiti del detto feudo può fare una taverna senza venire a chiedere loro il permesso al detto signore di Lisle a soindres. Aussy droit destallonnaige et mesuraiges (12 pagine) PLUS LEDIT HENNEQUIN tient et advous a tenir en plain fied de mondit seigneur Une maison coulombier court et jardin le lieu comme
Si comporta Laquelle maison coulombier et lieu soint en ruyne qu'il convient abbatre()
[inferiore].
"In fede di ciò ho firmato questa ultima piccola enumerazione il 7 luglio 1567 S HENNEQUIN
Noi MADELENE DE SAVOYE DUCHESSE DE MONTMORENCY vedova del defunto molto alto e potente signore monsieur Anne duc de Montmorençy luy vivant che ha il potere dell'istanza di ... i beni terre e signorie abbandonate dal detto defunto confessando che il 10 dicembre 1569 il presente adveu e enumerazione da nobile uomo Symon Hennequin sieur della terra e signoria di desouidres mouvant et tenant de nous prete a noi".
C'è una firma di MADELEINE DE SAVOYE: sotto c'è scritto By my lady the duchess of Monty (cioè Madeleine de Savoie, duchessa di Montmorency) firmato Martin.

Tradotto automaticamente con DeepL.
Per visualizzare la versione originale, clicca qui.

14 
Vai al lotto
<
>
Online

[MONTMORENZA]. AVEU e l'enumerazione. 14 pagine con sigillo sotto la carta. "21 giugno 1563 signoria di l'Isle a Soindres QUESTO E' L'AVEU E DENOMBRIAMENTO CHE HA FATTO FARE AL SIGNORE MESSIRE ANNE DE MONTMORENCY PAIR ET connestable de France seigneur chastellainde L'Isle Adam et Nogent sur oize SYMON HENNEQUIN escuier seigneur de la terre et seigneurie de L'Isle à Souidres tenue et mouvante dudict seigneur à cause dudit Nogent et tenu assister aux assises pour donner conseil au bailly In primo luogo appartiene al detto Hennequin a causa della detta signoria di Lisle à Soindre da lui acquisita da RENE DUBUSCAT figlio maggiore del deffunto Charles dubuscat il suo ostello signorile coulombier fienili stalle e un'altra abitazione contenuta nel detto luogo signorile il tutto racchiuso da mura e contenente la detta clostura a tre o quattro arpeni o circa. ITEM In questo luogo c'è una cappella fondata dal signor San Giovanni Battista alla sua presentazione, che è dotata di dieci sterline per. Sulle assoluzioni del pontenaige di Mante per la ragione del feudo maumoisin con un giardino essendo con il detto feudo e i beni della detta cappella di cui il cappellano deve avere buona l.. di fondazione e ammortamento per riscuotere i suddetti denari, con l'onere di una messa ogni domenica dell'anno che il detto cappellano è soggetto a dire o far dire nella detta cappella finché ne gode PLUS appartiene alla detta signoria e feudo di Lisle a soindres tutti i diritti di alta, media e bassa giustizia e i diritti di caccia PLUS ha il diritto sui suoi ospiti e soggetti del detto feudo di chantellaige che consiste in due denari parigini per ogni pezzo di vino o bevanda, sia grande o piccola, o per l'ostée di una casa in (a) venduto o non venduto. PIÙ un diritto alla terra e al foraggio che consiste nel fatto che nessuno dei suoi ospiti del detto feudo può fare una taverna senza venire a chiedere loro il permesso al detto signore di Lisle a soindres. Aussy droit destallonnaige et mesuraiges (12 pagine) PLUS LEDIT HENNEQUIN tient et advous a tenir en plain fied de mondit seigneur Une maison coulombier court et jardin le lieu comme Si comporta Laquelle maison coulombier et lieu soint en ruyne qu'il convient abbatre() [inferiore]. "In fede di ciò ho firmato questa ultima piccola enumerazione il 7 luglio 1567 S HENNEQUIN Noi MADELENE DE SAVOYE DUCHESSE DE MONTMORENCY vedova del defunto molto alto e potente signore monsieur Anne duc de Montmorençy luy vivant che ha il potere dell'istanza di ... i beni terre e signorie abbandonate dal detto defunto confessando che il 10 dicembre 1569 il presente adveu e enumerazione da nobile uomo Symon Hennequin sieur della terra e signoria di desouidres mouvant et tenant de nous prete a noi". C'è una firma di MADELEINE DE SAVOYE: sotto c'è scritto By my lady the duchess of Monty (cioè Madeleine de Savoie, duchessa di Montmorency) firmato Martin.

Tempo rimanente
Stima 250 - 350 EUR
Base d'asta  230 EUR

Escluse le commissioni di vendita.
Consulta le condizioni di vendita per calcolare l’importo delle spese.

Rilancia
Spedizione

Ubicazione dell’oggetto :
Francia - - wwwdrouotonlinecom

Questa soluzione di spedizione è facoltativa.

Potete utilizzare un corriere di vostra scelta.

Informazioni sull'asta

Chiusura delle aste a partire dal
sabato 25 set - 14:00 (CEST)
saint-ouen, Francia
Visualizza il catalogo Consulta le CGV Informazioni sull’asta

Forse ti piacerebbe anche

Enrico III. Settembre 1585. Pezzo su pergamena. Questo è un documento molto interessante che risale alle guerre di religione. Sotto l'Ancien Régime e fino al XVIII secolo, quando l'intendenza era embrionale, le città non volevano ricevere reggimenti. È stato costoso, ha causato molti danni e ha provocato vari tipi di problemi. Per due volte la città di Nonancourt nell'Eure si è rifiutata di rispettare, in questa lettera, Enrico III, che firma in fondo alla pergamena, minaccia la città di "una punizione rigorosa" "che servirà da esempio". TRASCRIZIONE: Enrico per grazia di Dio, re di Francia e Polonia NOSTRI cari e amati ufficiali dei nostri giudici eschevins manants e abitanti di Nonancourt salutato Stimiamo che secondo le lettere patente prima e seconda che abbiamo fatto spedire a buoni addressantes che avete ricevuto nella nostra (detta) città e aprirà le porte della città alla compagnia di 100 uomini d'arme dei nostri ordini sotto il comando del nostro caro cugino il duca di Epernon, pari e colonnello generale in Francia, e amministrerà ai capi di Francia e farà amministrare ai capi membri uomini d'arme e arcieri di icelle il (cibo) alloggio e le comodità necessarie sia per gli uomini che per i cavalli il (m..) Abbiamo saputo che avete rifiutato la suddetta compagnia e vi siete resi refrattari ai nostri comandi anche se vi è apparso due volte (al nostro Lettere Patenti e della nostra volontà e intenzione di cui siamo giustamente indignati e molto infelici e del poco rispetto che avete mostrato ai nostri comandi in dispregio dei nostri reali (atti) e perciò vogliamo e vi diamo mandato con questi regali firmati di nostra mano () () e senza aspettare con più (pre ?) Comandate (e noi che dovete ricevere incontinente e senza indugio nella nostra città di Nonancourt la detta compagnia di uomini d'arme di nostro cugino il duca di Espernon E per fargli somministrare il cibo e le comodità necessarie come è contenuto dalle nostre prime e seconde lettere patenti e questo sotto pena di incorrere nella nostra indignazione di. Effetti dei quali se dopo che vi sono stati mostrati i presenti ci date occasione di farvi pentire faremo tale e quale punizione rigorosa e coloro che Non avrà obbedito al nostro comandamento che servirà da esempio a tutti coloro che vogliono disobbedire Sy ny faictes faulx PERCHE' tale è il nostro piacere DATO a PARIGI il 16 settembre dell'anno di grazia 1585 e del nostro regno il dodicesimo. HENRY [controfirmato da] Henri de Guise. [La firma di Enrico III si legge molto bene anche se più chiaramente]. SUL RETRO: Iscrizione: (questa pergamena piegata deve essere servita come cartella per una serie di lettere) "15 marzo 1572, dal 15 al 23 settembre 1485 1592 1592 Lettere patenti di Sua Maestà a favore del nobile Bonpart de melignian signore di Trigan per il governo della città di Cisteron in Provenza [quindi niente a che vedere con il contenuto del recto]. Si tratta della famiglia di Melignan: Jan Bonpart de Mélignan de Trigan, cavaliere dell'ordine del re, signore di camera e governatore di Bayonne e Sisteron, sposò Hieronym de Montagut de Castelnau.